Superbonus 110 per l’ascensore condominiale, i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Il superbonus 110 spetta per l’installazione e la messa in opera di un ascensore condominiale? A questa domanda ha risposto l’Agenzia delle Entrate. Vediamo quanto chiarito.

Con la risposta n. 455, l’Agenzia delle Entrate ha risposto a un quesito in tema di superbonus 110 e ascensore condominiale con il quale si è domandato se la detrazione possa essere usufruita da tutti i condomini che partecipano alla spesa indipendentemente dall’età dei singoli condomini, proprietari o conduttori, purché almeno uno dei soggetti abbia un’età superiore ai 65 anni.

A tal proposito, dopo aver illustrato la normativa che regola il funzionamento del superbonus 110 per cento, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che le spese che il condominio sostiene per gli interventi di installazione e messa in opera della piattaforma elevatrice in favore di soggetti con ridotta capacità motoria, sono ammesse al superbonus. L’agevolazione può essere usufruita da tutti i condomini, anche se non hanno superato i 65 anni di età, a patto che l’intervento sia trainato da uno trainante.

Via libera dunque al superbonus 110 per l’installazione dell’ascensore condominiale, che è intervento trainato, a prescindere dall’età dei condomini. L’Agenzia delle Entrate ha infatti ricordato che “la legge di Bilancio 2021 ha previsto che per gli interventi ‘trainati’ indicati all’articolo 16-bis, comma 1, lettera e), del Tuir (rimozione barriere architettoniche) si possa usufruire della detrazione del 110% anche nel caso in cui siano effettuati per agevolare persone di età superiore a sessantacinque anni (e non, quindi, affetti da particolari patologie)”. E ha poi sottolineato che “con la risposta all’interrogazione in Commissione finanze n. 5-05839 del 29 aprile 2021, è stato chiarito che la detrazione per la rimozione delle barriere architettoniche spetta a prescindere dalla presenza nel fabbricato di ultrasessantacinquenni”. 

Un principio valido anche per quanto riguarda il superbonus 110 e l’installazione dell’ascensore condominiale, a patto che “la rimozione della barriera architettonica sia effettuata congiuntamente a un intervento trainante”.

OESSE dispone di personale qualificato abilitato a seguirvi in tutto il percorso a partire dalla diagnosi energetica, redazione APE ecc…fino alla realizzazione e consegna dei lavori ultimati ed è sempre pronta ad accogliervi per mostrarvi tutto ciò che serve per il vostro benessere e per il vostro risparmio.

Per qualsiasi domanda o per avere maggiori informazioni ci trovi in Via Vivaldi 92 a San Giorgio in Bosco oppure chiama allo 0497848069

Inoltre ti consigliamo di leggere tutti i nostri articoli per vari approfondimenti, video e interviste!

Superbonus 110 per l’ascensore condominiale, i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate
Tag:             
fb-share-icon
Share

 

COMUNITA' ENERGETICA CONDOMINI

COMPILA IL FORM E VERRAI RICONTATTATO

PER UNA CONSULENZA GRATUITA

 

CLICCANDO QUI